SBK, Thailandia – Preview del weekend

BAUTISTA SI PREPARA PER LA THAILANDIA: CONTINUERA’ LA SUPREMAZIA DUCATI A BURIRAM?

Dopo la tripletta firmata nella prima tappa del campionato, lo spagnolo si appresta a replicare questo weekend in occasione del Pirelli Thai Round, mentre i piloti BMW cercano il riscatto.

testo Valentina Gennari, foto Luca Gorini.

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing Ducati – Panigale V4 R) si sente pronto a battagliare per la conquista del secondo appuntamento del Campionato, sebbene non abbia molta confidenza con la pista, sulla quale ha corso solo l’anno scorso in MotoGP:

“Andremo in Thailandia con la stessa mentalità (dell’Australia n.d.r.), adesso ho il giusto feeling con la moto e proverò a trovarlo anche qui. Non so se Buriram sia un circuito adatto per la Ducati o no, staremo a vedere che cosa succederà”.

La Panigale V4 R sembra però essere molto competitiva e completa, e questo rende speranzoso anche il compagno di scuderia Chaz Davies che ha avuto un inizio di stagione travagliato.

Dall’altra parte I piloti del BMW Motorrad WorldSBK Team hanno sete di rivincita e daranno il massimo per mettere fine al predominio rosso. Tom Sykes è positivo, dati i brillanti risultati ottenuti nel 2016, riuscendo a stare davanti anche al campione indiscusso Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team – Ninja ZX-10 RR) mentre Markus Reiterberger aveva ottenuto l’anno scorso il suo miglior risultato di stagione, conquistando il quinto crono:

Lavorare col caldo sarà un’ulteriore sfida per tutti quanti ma siamo pronti e crediamo di poter fare un buon weekend. Sono determinato a fare bene e sono concentrato sul fine settimana, visto che mi piace davvero tanto questa pista e a Phillip Island abbiamo lavorato bene, così che mi fa ben sperare per questa gara in Thailandia”.

Stesso obbiettivo per il Pata Team Yamaha. Alex Lowes e Michael van der Mark, dopo il secondo e il terzo posto in gara 2 del 2018, vogliono salire sul primo gradino del podio, portando a casa punti preziosi per il Campionato. L’olandese è l’unico pilota, insieme a Johnny Rea ad aver centrato la pole position nella Tissot Superpole su questa pista e in Gara 1 firmerà la 106esima presenza nel WorldSBK. Il campione del mondo del WorldSSP nel 2014 ha detto di non vedere l’ora di incominciare questo weekend e sembra aver lo spirito giusto per tagliare il traguardo da vincitore:

“Sono già concentrato sulla gara di questo weekend. Lo scorso anno sono arrivato secondo e insieme ad Alex siamo saliti sul podio ed è anche per questo che sono contento di tornare qui in Thailandia. È una pista completamente diversa da quella di Phillip Island ma è una di quelle dove mi sono sempre divertito molto soprattutto perché guidi davanti ad un pubblico particolarmente appassionato ed entusiasta come quello thailandese”

Si preannuncia un fine settimana ricco di emozioni e colpi di scena, pronti a vedere chi trionferà?