Preview SBK, Imola: Ducati pronta a consolidare il suo dominio

Il Team Aruba.it arriva ad Imola da leader del campionato, pronta a tutto per continuare la sua egemonia, imposta fin dalle prime gare della stagione. Le Kawasaki invece, puntano a dare una svolta al campionato, forti dei risultati ottenuti in passato qui sul tracciato italiano.

Testo di Valentina Gennari, foto di Luca Gorini

Teatro del quinto Round della WorldSBK sarà l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, il primo delle due tappe di casa, pronto a regalarci uno scontro tra Titani: da una parte, le Ducati del Team Aruba.it, determinate a mantenere la loro supremazia, dall’altra, le Kawasaki, che intendono mettere fine al loro digiuno di vittorie.

Qualche punto di domanda per Alvaro Bautista (Ducati Panigale V4 R – Team Aruba) che non conosce bene il tracciato, mentre il suo compagno di squadra Chaz Davies (Ducati Panigale V4 R – Team Aruba), reduce da ottimi risultati nelle stagioni precedenti su questa pista, mira al riscatto.

Il binomio vincente Ducati-Bautista arriva sulla pista italiana da leader indiscusso, avendo collezionato 11 vittorie consecutive. Nuova sfida per lo spagnolo che, fatta eccezione per la giornata di test, non ha mai affrontato le difficili curve del tracciato emiliano. Ma il leader è fiducioso di ottenere un buon risultato, confortato anche dal calore dei tifosi Ducati:

“Due settimane fa ho avuto la possibilità di girare ad Imola, una pista che non conoscevo” afferma Bautista. “La pista è un po’ vecchio stile: è molto stretta, con tante staccate forti, ma ha una bella combinazione di curve veloci. Tutto sommato è una pista divertente, anche se devo ancora interpretare meglio le traiettorie”.

“Sarà sicuramente un bel weekend e speriamo di raggiungere il livello di competitività che abbiamo avuto fino ad oggi. Per la gara di casa del Team Aruba e della ‘factory’ Ducati, vogliamo e dobbiamo assolutamente essere al massimo della nostra performance!”.

Imola potrebbe essere un’importante occasione anche per Chaz Davies, che su questa pista ha trionfato con due doppiette nel 2016 e nel 2017:

“Attendo con impazienza Imola” afferma Davies. “Questa pista mi ha regalato grandi soddisfazioni in passato e si adatta bene al mio stile di guida, dobbiamo però continuare a lavorare per migliorare i punti deboli della nostra Panigale V4 R. Il calore del pubblico è sempre speciale a Imola quindi l’obiettivo è quello di regalare grandi emozioni a tutti i tifosi e a tutto il popolo Ducatista”.

Opportunità considerevole anche per il Campione in carica Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK – Kawasaki ZX-.10RR) e il suo compagno di squadra Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK – Kawasaki ZX-.10RR).

L’irlandese proprio qui ha vinto ben sette gare, tra le quali ricordiamo la splendida doppietta dell’anno scorso. Arriva in Italia con una grande voglia di riscatto, determinato a mettere fine al predominio Rosso:

“Non vedo l’ora di scendere in pista per le FP1 per capire se possiamo essere competitivi, sono sicuro che lo saremo. Lavorerò con il Team durante tutto il venerdì per avere una moto a posto”.

Anche il compagno di squadra Leon Haslam sembra essere dello stesso ordine di idee:

“Sono abbastanza fiducioso del fatto che la moto andrà bene ad Imola e potrò essere un po’ più veloce, avendo già corso qui l’anno scorso. E’ un circuito di cui conservo molti ricordi: qui ho perso l’ultima occasione di vincere il campionato nel 2010 contro Max Biaggi”.